La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Prodotti Naturali E Biologici Per Controllare I Parassiti Del Giardino

Prodotti naturali e biologici per controllare i parassiti del giardino

Citiamo qui i principali prodotti naturali e biologici per imparare a prevenire e controllare i parassiti del giardino.

Quando abbiamo già un giardino, sappiamo dell'incidenza di insetti nocivi nelle piante.
Ma quando iniziamo da zero, su terreno pulito dopo la costruzione, quando realizziamo substrati e piantine di piante diverse, potremmo essere sorpresi di come gli uccelli e gli insetti trovino il nostro indirizzo.

Per esempio, quando piantate fiori di miele già sbocciati, le farfalle emergono immediatamente, il che può incantarci.
Ma gli insetti dannosi trovano anche le nostre piante e per loro abbiamo un controllo molto naturale, senza infettare il giardino con veleni commerciali.

Piante per il controllo dei nematodi che attaccano le radici

il cappuccino commestibile

Il cappuccino commestibile

Alcune piante ben note, come ad esempio cappuccino o chaguinha (Tropaeolum majus) e tajete (Tajete patula), sono eccellenti per il controllo dei nematodi del suolo, noti anche come perle di terra.

Questi assomigliano a piccoli boccioli bianchi e causano enormi danni alle radici delle piante.

Crescere in giardino è un'opzione eccellente, dal momento che il cappuccino ha fiori e frutti commestibili in insalata.

L'olio di neem per combattere gli afidi.

Gli afidi sono dei parassiti più diffusi e si combattono in giardino e in giardino.
Sono piccoli insetti che attaccano bottoni e foglie di ortaggi, cespugli di rose e altre piante, e possiamo terminarli facilmente in modo ecologico.

L'olio di neem è prodotto dai frutti dell'albero neemm (Azadirachta indica).

Per il giardino, utilizzare olio di neem o di neem, acquistato in agricoltura.
Spedito già pronto per l'applicazione o sotto forma di puro olio, quando poi dobbiamo effettuare la diluizione in acqua, seguendo le istruzioni della confezione.

L'applicazione deve essere effettuata al di fuori delle ore di sole e sempre con tempo asciutto.
Per questo motivo è un trattamento ecologico a favore della sostenibilità.

Tè naturali per combattere gli insetti di squame

Un'altra forma di combattimento, anche solo per il giardino, è l'uso del tè dal becco giallo (Allamanda cathartica), efficace per altri insetti, come la cocciniglia.

Anche le foglie di cannella (Melia azedarach) in forma di tè e frutta in macerazione alcolica sono efficaci.
Ci sono diverse piante da cui possiamo fare tè repellente.

Molte piante che noi conosciamo come ornamentali sono utilizzate per l'estrazione di elementi di interesse per la fabbricazione di insetticidi commerciali meno pericolosi.

Abbiamo quindi la possibilità di coltivare queste piante, preparare i tè e macerare. Questi dopo freddo e ruvido possono essere applicati sulle piante del giardino.
Tra le piante citiamo il machete galiziano (Anthemis spp.) E il piretro (Chrysanthemum cinerariaefolium), entrambe margherite gialle.

Anche la pianta che produce fumo di tabacco (Nicotiana tabacum), dalla quale troviamo un prodotto pronto con il nome di sciroppo di fumorelativamente efficiente per gli afidi e gli insetti di scala.

Metodi ecologici per combattere gli insetti che attaccano le piante

Gli insetti alati sono più difficili da combattere.
Cavallette, coleotteri e grilli passano da una pianta all'altra causando danni considerevoli.

La spora (Delphinium ajacis) aiuta a controllare, basta spargere i fiori in luoghi di maggiore incidenza di insetti.

tè naturali per il controllo dei parassiti

Possiamo anche combatterli con tè vegetali repellenti, come menta, melissa e altri, oltre a quelli di cui sopra Mescolando il tè con menta, pepe e aglio, per giardino o giardino.

Le larve di coleotteri si nascondono nel terreno e attaccano alle radici notturne e ai grembi delle piante.
Le larve di trapani entrano in lesioni su rami e tronchi di piante, creando tunnel e infine uccidendo la piantina.
Il controllo è difficile.

Nel nostro cortile possiamo individuare l'ingresso della larva attraverso le perforazioni nei rami.
Tagliare i rami e bruciarli è un controllo appropriato e consigliato. È inoltre possibile utilizzare un barile sottile, inserito nel foro e utilizzare l'olio aerosol di neem.

Per le colture commerciali c'è un prodotto ricercato da Embrapa che ha dato un risultato, per il controllo della piralide del compagno (Hedypathes betulinus), che può causare seri problemi alle erbe.

È un insetticida biologico fatto dal principio attivo delle spore del fungo Beauveria bassiana.
Contattare sempre il professionista nell'area prima dell'uso e dell'uso del prodotto.

Oli vegetali per combattere zanzare e mosche

Alcune piante sono anche ottime per combattere le zanzare e le mosche.

Tra questi citiamo olio di menta piperita, foglie di erba medica (Medicago sativa), basilico (Ocimum basilicum), foglie macerate con bastoncino di amaro (Quassia amara) e semi di ricino (Ricinus communis).

Il metodo di estrazione è estraendo le foglie di piante ben impastate, lasciando alcuni giorni, usando e usando un irrigatore.
Con queste indicazioni il tuo giardino e il tuo giardino saranno sani, senza l'uso di veleni pericolosi per l'ambiente e per la tua salute, i tuoi parenti e animali domestici.

Piantare i tè per combattere i parassiti in giardino

Per il giardino, il migliore è l'uso di tè repellenti, perché non mettiamo il succo di piante velenose su ciò che consumeremo.

Il tè alle foglie di coriandolo (Coriander sativum) è eccellente per il controllo degli afidi.

Gli spicchi d'aglio (Allium sativus) sono eccellenti e combinati con pepe (Capsicum annuum) più foglie di menta (Mentha piperita) e pomodoro (Lycopersicum sculentum) sono un ottimo controllo non solo per gli afidi, ma anche per i gattini giallo-verdi e sputacchiere che attaccano cavoli, cipollotti e carote.

Editoriale Video: AFIDI E MOSCERINI SUI POMODORI | RIMEDIO ANTICO | ORTO E GIARDINAGGIO


Menu