La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Progetto Belezura?

Il municipio di San Paolo spenderà gran parte di una sovvenzione di $ 15 milioni su aiuole, facendo rivivere parte del progetto dell'amministrazione precedente. Cosa ne pensi?

Progetto Belezura?: parte



Devo dare la mia opinione. Se due terzi di questa quantità fossero usati per piantare alberi, avremmo R $ 10 milioni. Il prezzo di un muda con 2,20 metri di altezza gira intorno a R $ 20,00. Aggiungendo a questo importo le spese di trasporto, fertilizzazione, tutoraggio e manodopera per la semina - che coprono il follow-up tecnico - il valore finale non supererebbe R $ 35,00 per albero piantato.

Sì, i soldi darebbero a 285 mila piantine. Non penserai che non mi piacciono gli agapantos o le margherite. È ovvio che le aiuole multicolori portano gioia al comune, tuttavia, e c'è sempre uno, tuttavia, il beneficio delle specie arboree è infinitamente maggiore. Vedi se non:

- Rimuovono parte del monossido di carbonio e assorbono gli inquinanti (140 kg di polvere all'anno, in media, è ciò che assorbe un albero adulto);
- stabilizzano la temperatura, con riduzione dell'estate e una sensazione di freddo minore in inverno, a causa dell'umidità che producono;
- Sono barriere contro i venti;
- Diminuisce il rumore;
- recuperano i flussi, evitando la noia dei letti e l'erosione delle banche;
- Stabilizzare le aree in pendenza, controllando l'erosione;
- Nutrire gli uccelli, specialmente quelli che controllano i parassiti urbani;
- Assorbe l'acqua in eccesso causata da precipitazioni. Un'area boschiva assorbe il 95% dell'acqua piovana. Se asfaltato, l'assorbimento è pari a zero.

Queste sono certamente le principali virtù dei molti che gli alberi possiedono.

La città di San Paolo informa che la città che gestisce ha il 49,96% della sua superficie, con copertura vegetale. Ci credi? Non troppo! Promette di piantare 800mila alberi entro il 2012. Per onorare l'impegno dovrà accontentarsi, giornalmente, di circa 1.5mila piantine. È possibile?

Bene, con un centinaio di giardinieri addestrati e attrezzati, forse puoi. Tuttavia, la realtà è diversa: le piantine vengono piantate in qualsiasi modo, senza fertilizzazioni, senza monitoraggio tecnico in loco, non vengono irrigate durante l'operazione di semina e, peggio ancora, non vi sono ulteriori interventi di manutenzione. Le squadre dedicate alla conservazione delle aree verdi sono limitate al taglio dell'erba - in effetti, la raccolta del bush, dal momento che è difficile trovare nella città uno spazio veramente erboso. Quindi dubito che raggiungeranno questo obiettivo.

La città di San Paolo ha 11 milioni di abitanti e conta 17.970 chilometri di strade e viali. Piantare un essenza di albero ogni 10 metri (sui due marciapiedi di ogni strada o viale) richiederebbe 3.594.000 piantine, per un perfetto legnoso. Avremmo quindi, in numeri tondi, 3 alberi per ogni paulistano - che è considerato molto volentieri per la nostra salute fisica e mentale.

Ciò, almeno in parte, impedirà a 22 persone di essere uccise ogni giorno a causa di problemi respiratori causati dagli agenti inquinanti che emettono fumo dai veicoli. L'aria di San Paolo accumula, ogni anno, 3 milioni di tonnellate di sostanze inquinanti, il 90% delle quali sono emesse da veicoli a motore. Oggi la città è la quinta metropoli più inquinata del pianeta, secondo il Centre for Information and Atmospheric Research of England.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), questo inquinamento atmosferico è responsabile di un numero maggiore di decessi che, insieme a: traffico, omicidi, malattie infettive e malattie del sistema nervoso, a causa di problemi cardiaci o respiratori, causato da ripetuta esposizione all'aria inquinata. Lo stesso WHO osserva che ogni 10 microgrammi per metro cubo di inquinanti, il rischio di cancro ai polmoni aumenta del 12%. São Paulo registra 20 microgrammi per metro cubo, oltre lo standard raccomandato, il doppio.

Gli alberi non sono una soluzione magica, ma aiuterebbero e molto a minimizzare questi problemi.

Scusa se sono stato in qualche modo troppo incisivo e privo della cortesia che ci si aspetta, quando qualcuno critica l'amministrazione comunale. Ma dal momento che mi sono privato di alcune cortesie, lo userò per rimproverare il paesaggista che tratta le aree verdi come luoghi in cui viene considerato solo il risultato estetico.

Disapprovo, allo stesso modo, l'architetto che isola la villa con un "giardino minimalista". Alla fine, un po 'scortese con te, paziente lettore, ti censuro anche per la tua apatia di fronte a questo albero languido in una piazza scura sul tuo marciapiede.

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: Paradas Cariocas - Baumann Arquitetura - Prima Bruschetteria - Leblon - Parklet


Menu