La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Il Rom√°nnira

Il Rom√°nnira: come

Il melograno √® ancora poco coltivato dai frutticoltori, ma ha attirato la mia attenzione poich√© alcune settimane fa √® apparso sugli scaffali dei supermercati. √ą che questo frutto √® legato alla prosperit√† e alla fortuna, almeno √® ci√≤ che le persone credono qui in Brasile, che mangiano i semi alla fine dell'anno e ne lasciano alcuni, nascosti bene, nel portafoglio accanto al coro.

La tradizione ebraica ci dice che il melograno era uno dei sette frutti per cui la terra di Israele era benedetta ed è comune mettere semi di frutta sotto il cuscino su Rosh Hashanah (Capodanno ebraico), così che le mitzvot (buone azioni e precetti ) moltiplicare come loro. Lo stesso Profeta Muhammad raccomandò il consumo del frutto dicendo "Mangia il melograno che purifica la mente dall'invidia e dal risentimento". Bene, in Iran e in quelle terre calde del Medio Oriente, questo albero appare nei cortili delle case spesso come il nostro albero di guava per il nostro.

Insieme all'uva e al fico formano la trilogia dei frutti pi√Ļ antichi coltivati ‚Äč‚Äčdall'uomo. Grazie ai Mori furono portati nel sud della Spagna e da l√¨, diffusi in tutto il Mediterraneo. Il frutto ha antiossidanti che sono utili nella prevenzione delle malattie cardiache. Secondo la medicina erboristica cinese, il succo di melograno aumenta la longevit√† e vi sono prove scientifiche che si tratta di un antibiotico naturale efficace. Il t√® fatto con foglie √® usato per curare le infezioni della gola e la diarrea.

Nel panorama del Punic granatum Var. nana che √® solo un cespuglio con 70 cm di altezza √® sempre pi√Ļ popolare con i suoi fiori semplici o piegati che possono essere rossi e addirittura colorati di bianco. L'altra forma √® tipica con un'altezza di circa 3 o 4 m.

In Oriente ci sono dozzine di variet√†, come qui con mela, mango o banana. A Baghdad l'hamar, aswad e halwa sono i pi√Ļ consumati, mentre in Giordania la preferenza sta nel salame, seguito da ragawi, halu, aswad e amlai.

Ama i terreni umidi e molto calore, specialmente durante la stagione di maturazione. Qui nel nostro paese, purtroppo, soffre dell'antracnosi che è un fungo che, anche se combattuto, lascia i frutti coperti di macchie nere, che spesso causano la rottura del frutto.

Il frutto, anche in camere refrigerate per cinque o sei mesi, non interrompe il suo processo di maturazione, anche i semi diventano pi√Ļ teneri; forse il lato negativo √® che la corteccia perde un po 'di luminosit√†, nient'altro che compromette l'aspetto del frutto.

La granadina, fatta con il succo del frutto, è uno sciroppo poco conosciuto tra noi. Peccato, perché è delizioso, e il fatto che non sia alcolico e interessante, perché può essere usato nei dolci e nei gelati, o con acqua gassata e ghiaccio, come una soda.

Autore: Raul C√Ęnovas

Editoriale Video:

ÔĽŅ
Menu