La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Il Sumaúma

Le più belle parole d'amore si dicono nel silenzio di uno sguardo.
Leonardo da Vinci

Il Sumaúma: parole


Aninga
Fu in completo silenzio che, dopo aver navigato per più di un'ora, in una barca sul fiume Guamá, arrivammo a una foresta chiusa che era separata dall'acqua da una solida massa di aningas. Abbiamo seguito una pista mezza cancellata. Avevo paura di inavvertitamente calpestare un cambio di kapok, castagna o maçaranduba. Giovanni Paolo, il mio amico, un geografo, era una guida e camminava all'infinito davanti a me. Tutto sembrava essere il risultato di un incantesimo, perché le cose più belle che udivo venivano pronunciate, omettendo silenziosamente le parole in mezzo al bosco silenzioso.

Il Sumaúma: barca fiume


La nostra barca sul fiume Guamá
Abbiamo camminato abbastanza, abbastanza per il caldo e l'umidità per lasciare il mio corpo e i miei vestiti inzuppati. All'improvviso apparve sotto forma di un colosso di legno e di foglie che emergevano dal terreno sostenute da enormi sapopami che, attorno al gigantesco tronco, formavano divisioni appiattite, aumentando di diversi metri. Così grande potrebbe trovare riparo dalle piogge, protetto da queste cosiddette radici tabulari, perché assomigliano a vere e proprie tavole. Questi sapopami o sapopemba, che funzionano come estensioni del tronco, supportano l'albero, producono un suono singolare quando li colpiscono con le mani, fungendo da comunicazione tra indiani e sertanejos. Qualcosa di simile al codice Morse, che è stato utilizzato come standard internazionale per le comunicazioni marittime fino al 1999 e forse precursore delle attuali cabine telefoniche.
Ho imparato così tanto su questa visita, ad esempio: la fibra setosa dei suoi frutti, simile al cotone, viene utilizzata nella produzione di materassi, boe e bagnini, e dato che è un buon isolamento termico è usata nei cappelli in feltro. Non riuscivo proprio a capire le spiegazioni che mi hanno dato per rispettare l'utilità del legno. Lasciarlo cadere per fare scatole, cellulosa o fiammiferi è un'aberrazione. Giustifica il suo uso, quando è già caduto, per zattere o canoe, quindi sì, ha un senso totale. Hanno anche detto che nella medicina Kayapos, i loro sciamani fanno bollire la corteccia per combattere infiammazioni e piaghe e usare la linfa in caso di congiuntivite.

Il Sumaúma: parole


capoc
Un biologo dell'Università dell'Amazzonia - UNAMA, dove ho tenuto una conferenza in quel viaggio, mi ha detto che Ceiba pentandra, come è scientificamente noto, non è solo un patrimonio della regione, è anche originaria del Messico. Lì, il ceibo, ceyba, pochote o ochota, era un simbolo sacro della mitologia Maya e in Porto Rico fu adottato come simbolo ufficiale. Cresce anche in tutta l'America centrale nelle Guiji, in Venezuela e nell'est Boliviano, coperto dalla foresta pluviale dell'Amazzonia.
Questo viaggio è stato di grande valore, perché mi ha fatto capire che il paesaggista deve essere essenzialmente romantico, maturo come un kapok che non affretta la sua linfa, poiché intuisce che raggiungerà lentamente la pienezza.
Come nella tragedia di Shakespeare, ripeto le parole di Amleto, dicendo "Il resto è silenzio".
Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: Sumauma


Menu