La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Tectona Grandis

Tectona grandis: grandis

Un albero pieno di storie, che cominciano ad essere disperse quando l'Inghilterra lo scopre in India e salva l'industria navale impotente a fare scorta dei soliti legni usati per costruire navi come olmo, quercia e abete rosso. Napoleone Bonaparte aveva isolato le fonti che rifornivano gli armatori della Royal Navy, che improvvisamente trovarono nel teak un materiale molto superiore perché immune agli insetti, imputrescibile e, soprattutto, resistente all'artiglieria nemica. Nel 1805, gli inglesi lanciarono la prima nave da guerra interamente costruita in legno di teak. Comandati dall'ammiraglio Nelson, sconfiggono la flotta franco-spagnola a Trafalgar, nonostante l'inferiorità numerica, consolidando una predominanza marittima fino alla metà del XX secolo. L'impero britannico, che ha avuto un ruolo dominante per quasi due secoli, deve molto al teak.

Tectona grandis: grandis

Sir Dietrich Brandis (1824-1907), professore di botanica e padre della silvicoltura tropicale, assunse nel 1856 la Soprintendenza forestale Teca nella Birmania orientale, creando metodi per estrarre legname che avrebbe fornito la corona non solo per la costruzione navale ma anche per i vagoni ferroviari trainati dalle locomotive inventate da George Stephenson che, dal 1814 in poi, servirono l'industria mineraria e lo sviluppo del trasporto ferroviario in tutto il mondo.

Oggi sono coltivati ​​3 milioni di ettari, divisi tra India, Birmania, Indonesia, Togo, Camerun, Zaire, Nigeria, Trinidad, Honduras e Brasile, dove è coltivato da 80 anni. I principali importatori sono: Germania, Arabia Saudita, Australia, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Stati Uniti, Giappone, Paesi Bassi, Italia e Regno Unito.

Controlla il foglio completo nella Libreria di specie.

Editoriale Video: #TEAK (Tectona grandis), plus tree or mother tree climbing


Menu