La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Turismo Gastronomico: Regione Nord-Est Parte I

Turismo gastronomico: Regione Nord-Est Parte I

La cucina della regione nord-orientale fu influenzata dalla cultura della canna da zucchero e dagli schiavi neri che vi lavorarono, e consumò parti meno nobili di bue, maiale e pollo. Vale la pena del turismo gastronomico. Gli indiani, a loro volta, lo hanno segnato con l'abitudine di mangiare radici, come l'igname e la manioca (o macaxeira). A queste influenze si aggiungono le caratteristiche di pesce e frutti di mare delle città costiere: tutti gli stati del nord-est hanno coste. Per chiudere, l'ampia varietà di frutta tipica come graviola, mangaba e tapereba servono dolci e dessert molto tradizionali.

Qui presentiamo un itinerario gastronomico per quattro dei nove stati del Nordest del Brasile. Aspetta la seconda parte con gli altri cinque.

Itinerario gastronomico di Bahia

Proprietario di alcune delle ricette più particolari del paese, a Bahia ci sono piatti che non si trovano in nessun'altra parte del Brasile.

Tutto è ben stagionato. L'olio di palma, proveniente dall'Africa, rafforza l'influenza nera predominante nella cucina bahiana. La Nigeria, la Costa d'Avorio, il Congo, il Mozambico e l'Angola sono punteggiati di sapori, rendendo il cibo stesso un turismo gastronomico.

Acaraje

acarajé

Salvador è solo la capitale delle abitudini culinarie comuni a tutta Bahia, con vatapás, carurus, moqueca bahiana, feijoada di frutti di mare, abará e acarajé, che nel 2004 è diventata patrimonio immateriale dall'Istituto nazionale del patrimonio storico e artistico.

Praia do Forte è il posto ideale per acquistare cachaças fatti in casa, burro per le bottiglie, peperoni, liquori di frutta locali (jambo, cajá, genipapo) e le famose cocadas.

Le città di Luiz Eduardo Magalhães, a ovest dello stato, e il Prado, sulla costa meridionale, ospitano festival gastronomici che mescolano le loro culture culinarie con altri temi. In una edizione, per esempio, il cibo di Pradian ha guadagnato sfumature nei Caraibi.

Ilheus, una delle principali città della Costa del Cacao, è un must per il buon cioccolato.

Sull'isola di Boipeba, vicino a Morro de São Paulo, le specialità sono l'aragosta e i gamberetti; Nelle vicinanze, nella baia di Camamu, le vaste mangrovie producono più materia prima per il menu: ostriche, granchi, pitus, triglie, branzini e lambreti.

Alagoas: Turismo gastronomico ovunque

Nonostante sia il secondo stato più piccolo nell'estensione territoriale del Brasile, Alagoas è uno dei più ricchi in cucina. Oltre ai piatti comuni in tutto il Nordest, come il pollo con salsa marrone e manzo con fagioli, puoi trovare carni di bufalo e struzzo.

Sulla costa del Corais, oltre alle moqueche e alle aragoste, le specialità sono molto particolari, come la mela al latte di cocco. Lo gnocco gommoso, chiamato anche "ricotta", ha una forma a conchiglia ed è una delle manie locali.

capo Sururu

Sururu de Capote

Nella regione di Lagoas e Mares do Sul il forte è il Sururu de Capote, ricavato dal mollusco rimosso dalle lagune e servito con la corteccia e tutto il resto. Il suo brodo dà origine alla piramide.

Oltre a questo, il posto è specializzato in frittelle di granchio, carapeba fritta, pata di uçá e scaloppina fritta. È un pesce che può essere catturato solo nelle notti senza luna. Le barche navigano le spiagge, le lanterne leggere e le attingono spontaneamente.

Specialità da Alagoas

Il guaiamum, tipo di granchio, è preso dalle mangrovie. Quindi vengono posti su pneumatici e alimentati con mango e cocco, in modo da pulire la loro carne e renderla più appetibile.

In questa regione si trova la città di Massangueira, considerata uno dei più grandi centri gastronomici del nord-est.

Sulle rive del fiume São Francisco, nell'entroterra di Alagoas, le città servono sarapatel, charque na barbeque con fava e pituzada, fatte con salsa di cocco e servite con riso e pirão.

Il pitu è ​​anche un piatto tipico della cultura della quilombola, oltre alla feijoada.

Maceió ha punti con una gastronomia speciale: questo è il caso di Riacho Doce. Molti dolci da forno a legna sono fatti lì. Alcuni avvolti in foglie di banana. I dolci passano dai piedi del pane alla torta della pasta frolla, oltre alle marmellate di frutta varia.

Le tapioca sono la classica quitute delle spiagge di Jatiúca, Ponta Verde e Pajuçara. Azuladinha cachaça è la stella di Alagoas e viene fornito con pezzi di arancio.

Nel Pernambuco, il terzo polo gastronomico brasiliano

Mais, frutti di mare, pesce e carne sono solo alcuni degli ingredienti che fanno di Recife il terzo polo gastronomico del paese.

rotoli la torta

Roll Cake

Dobradinha, mano di mucca, macaxeira con carne secca, manzo secco con jerimum, sarapatel, canjica e pamonha. Definiscono il paesaggio culinario della capitale. Per non parlare della torta roll-cake e della torta Souza Leão.

La banana fritta con formaggio, cannella e zucchero fanno un altro famoso dessert: la Cartola.

Ad Olinda il grande programma è mangiare la tapioca dell'Alto da Sé. Guardare il tramonto.

In effetti, la tapioca - insieme alla rapadura e al miele dello zuccherificio, aromatizzata con formaggio coalho - sono le attrazioni delle città di Gravatá, Bezerros e Caruaru. Oltre ad altre prelibatezze derivate dal mais, come il canjica e il pamonha.

Queste tre città sono la scena del festival gastronomico di Agreste. Succede a novembre o dicembre di ogni anno.

Viaggio gastronomico a Sergipe

La cucina di Sergipe riunisce alcuni dei piatti tipici di altri stati del nord-est, come la carne servita con fagiolini, sarapatel, pollo cabidela, buchada e molti gamberetti con latte di cocco.

sarapatel

sarapatel

Le peculiarità sono dovute al cuscus di mais, all'uovo di capoeira, al porridge di puba e al guaiamum.

Le spiagge di Saco e Abaís, sulla costa meridionale di Sergipe, una prelibatezza originale. Moqueca di cetrioli nella paglia di ouricuri, specie di palma nana.

Nella zona di Nossa Senhora da Glória, il più grande bacino di caseificio dello stato, la grande richiesta sono i formaggi locali e i latticini, ovviamente. Ci sono cooperative specializzate nella produzione di cibo dal latte di capra - comprese le caramelle al latte.

Sulla strada da questa città a quella di Monte Alegre vengono venduti i famosi dolci di Dona Nena - circa 25 tipi diversi. Il successo è così grande che lei stima di vendere 10 sterline al giorno di cocada. L'ambrosia si avvicina.

Articoli in questa serie

  • Turismo gastronomico nella regione sud-orientale
  • Turismo gastronomico nella parte nordorientale Parte I
  • Turismo gastronomico nella regione nordorientale Parte II
  • Turismo gastronomico nella Regione Sud
  • Turismo gastronomico nella regione centro-occidentale
  • Turismo gastronomico nella Regione Nord

Nel Sergipe sertão sono piatti tipici della stessa regione in altri stati. Ma l'enfasi è sulla carne del sole con il latte bollire. Riso dolce, tapijoca beiju, moleque e patata dolce vengono serviti anche a colazione.

La città di Piranhas, sulle rive del fiume São Francisco, è il luogo della corona dei monaci, dolce con cactus nativo. Tra i frutti caratteristici di Sergipe ci sono graviola, mangaba, siriguela, pitanga e araçá. Vengono sotto forma di dolci, gelati e succhi.

Editoriale Video: Turismo enogastronomico. Crescita costante, +48% in un anno


Menu