La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Gli Alberi Hanno Un'Anima?

O almeno qualcosa come questa parte immortale che tu ed io abbiamo?

Se la risposta è sì, dovremmo credere allora che gli enormi jequitibás hanno grandi anime e le piccole orchidee? Non credo, le anime non sono misurate dalle dimensioni esterne. Questo spirito che ci anima è spesso sproporzionato rispetto al nostro corpo materiale. Se non vedeva Gandhi, era piccola, così come Madre Teresa di Calcutta e persino Napoleone, che era di bassa statura. Evidentemente questo non ha avuto nulla a che fare con le dimensioni e l'eredità che hanno lasciato qui sulla Terra.

Gli alberi hanno un'anima?: hanno

Penso perfino che tra i jequitibás ci siano differenze, alcuni sono alti e magri, come i pilastri del Partenone, e ci sono quelli i cui tronchi, così grandi, hanno bisogno di più di dieci persone per abbracciarli. Con le orchidee succede qualcosa di simile, ogni volta che vado a una mostra di loro osservo l'enorme diversità di dimensioni, fioritura e colori. È incredibile come persino le più piccole caratteristiche di luce che lo distinguono, meritandole il risalto negli spettacoli che orchidee orchidee organizzano.

A volte - nei miei soliti sogni ad occhi aperti - rifletto sulla possibilità che un boscaiolo, dopo aver abbattuto un albero, si imbatta in un essere senz'anima. Non a causa delle crudeltà che avrebbe potuto commettere - se un albero innocente poteva farlo - ma dall'improvvisa scomparsa di ciò che la animava, stimolando la sua crescita.

La nostra visione antropomorfica ci porta ad idealizzarci come esseri umani privilegiati, essendo gli unici nell'Universo infinito ad avere le insegne del portare un'essenza che ci vivifica. Penso che sebbene abbiamo vantaggi che ci distinguono dal punto di vista biologico e intellettuale, non siamo soli in questa cosa dei disturbi del sentimento, poiché possono essere sia psicologici che fisiologici, incoraggiando tutte le forme di vita a realizzare le fantasie individuali che segnano i loro destini.

Considero un tumulto sempre visitato dai colibrì e vedo come questa pianta si sforza di socializzare, nello stesso tempo in cui un pino vive la sua estrema solitudine senza relazionarsi con nessuno. È anche notevole il modo in cui ogni specie ha scelto un modo per perpetuare la sua esistenza, un profumo al mattino per attirare saggi e cardellini, mentre altri hanno preparato i loro fiori, emanando profumi notturni, che chiamano gufi e pipistrelli. E usano tutti il ​​loro polline per abbagliare la fauna affamata.

Questo non dimostra che qualsiasi creatura, anche non umana: piante, animali o farfalle, è guidata da motori motivazionali che possiamo chiamare anima? La risposta deve essere data da un gruppo "molto pazzo" o no, composto da religiosi, filosofi, biologi, esperti di semantica e qualcuno come me che incasina il palco della musica.

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: DA ALCATRAZ - Gli alberi hanno un'anima


Menu