La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Tipi Di Falsi Chiodi

Tipi di falsi chiodi

Le unghie lunghe hanno un innegabile fascino estetico, rendendo le mani più seducenti.

Tuttavia, non tutte le donne possono farle crescere: le unghie si rompono spesso prima che raggiungano la dimensione desiderata, o vengono rosicchiate.

Per questi casi la soluzione è l'uso di unghie finte: sono già modellate e possono variare nel materiale di cui sono fatte o collocate, adattandosi ai bisogni di ogni donna.

Controlla sotto i diversi tipi di unghie finte e corri al salone.

Unghie di porcellana

manicure per unghie

I chiodi in porcellana sono tra i più resistenti: possono resistere fino a otto mesi di utilizzo, a condizione che vengano sottoposti a manutenzione ogni 20 giorni.

In essi anche lo smalto diventa più resistente, per non parlare del fatto che ha un aspetto più naturale e difficilmente decolla spontaneamente.

I chiodi in porcellana sono scolpiti su unghie naturali da un'argilla speciale, che si asciuga in pochi minuti e quindi vengono levigati in modo che risultino belli anche senza imperfezioni.

È necessario, tuttavia, essere consapevoli della comparsa di funghi sotto le unghie di porcellana - perché all'inizio potrebbero essere difficili da individuare.

Unghie di acrigel

Le unghie in acrigel sono più adatte a tutti coloro che vogliono preservare le unghie naturali o sono allergiche alla manicure tradizionale.

Vengono in forma di smalto e vengono normalmente passati sulle unghie. Dopo essere stati puliti, levigati e ricevuti una base, si asciugano in una camera a luce ultravioletta; Poi ricevono una miscela di gel e polvere e ritornano in cabina.

Ripeti l'intera procedura.

Durano fino a tre mesi, con la manutenzione fatta bisettimanale dalla manicure. Questo tempo può aumentare se la forma delle unghie è quadrata.

Il punto negativo è che, perché in Brasile non è ancora facile trovare il solvente che rimuove l'acrigel, questo di solito è fatto con carta vetrata, che può danneggiare le unghie naturali.

Unghie acriliche

unghie a pois

La tecnica utilizzata sulle unghie acriliche è un incrocio tra le unghie di porcellana e acrigel.

Una pasta di resina acrilica viene modellata sulle unghie naturali per poi essere asciugata all'interno di un armadietto a luce UV. Quindi sono smaltati.

Possono durare fino a tre mesi, con due interventi di manutenzione.

Le unghie acriliche hanno diversi vantaggi: si sciolgono con l'acetone, hanno un aspetto naturale, non facilitano l'aspetto dei funghi e, poiché sono spesse, impediscono che le unghie naturali vengano rosicchiate.

Chiodi in fibra di vetro

Sì, la vetroresina è arrivata al salone. Sono le più ricercate dalle donne che digitano molto sul computer o che usano molto le mani nelle attività quotidiane.

È l'unghia più dura di tutti.

Dopo aver passato un primer per prevenire la comparsa di funghi, la manicure incolla fili sottili e lunghi sulle unghie naturali, finendo alla lunghezza desiderata. L'asciugatura avviene in una cabina UV.

Quindi un gel viene passato sulle fibre. La nuova asciugatura avviene in cabina, seguita da una buona finitura con carta vetrata.

La manutenzione è più frequente rispetto agli altri tipi di unghie finte: devono avvenire ogni 15 giorni, poi 20 giorni e poi un mese. In totale, dura in media tre mesi.

Sono molto duri ma molto leggeri.

Chiodi in fibra di seta

Le unghie in fibra di seta sono simili all'acrilico o alla porcellana, con procedure di applicazione e asciugatura alla luce UV. Ciò che cambia è il materiale: qui si usano le fibre di seta.

La sua durata è di un mese e mezzo, con manutenzione ogni 20 giorni.

Adesivi per unghie

Gli adesivi per unghie sono i più pratici, veloci ed economici: basta rimuovere il film dalla sua parte posteriore e incollarlo sulle unghie naturali, premendo bene.

Tuttavia, durano solo una settimana.

Cura delle unghie finte

unghie

Più che l'estetica, è importante prendersi cura delle unghie a causa della salute.

Le unghie finte mal posizionate sono la via d'accesso ai funghi e ai batteri già menzionati, che portano a micosi.

Osservare sempre gli intervalli di restituzione della manicure per la manutenzione. Non provare a farlo da solo.

Non rimuovere la cuticola il giorno dell'applicazione delle unghie. Le unghie naturali devono essere accuratamente pulite, levigate e disinfettate con alcol al 70%.

Quando li rimuovi, e con l'eccezione delle unghie acriliche, non usare l'acetone: cerca un salone di bellezza. Le procedure corrette includono l'uso di mani molo in acqua tiepida per ammorbidire la colla e pulire le unghie con carta vetrata levigante e lucidante.

Attendi sempre 24 ore prima di applicare un nuovo chiodo.

Editoriale Video: MI SONO FATTO L'ORECCHINO CON CHIODO E MARTELLO!!! (*finito male*)


Menu