La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Tipi Di Orchidee

Tipi di orchidee

Le orchidee sono i fiori più apprezzati al mondo e molte persone fanno della loro coltivazione un hobby.

Stiamo quindi portando informazioni affinché tutti possano avere nel loro giardino queste bellissime piante.

Cosa sono le orchidee?

Sono piante erbacee perenni appartenenti alla famiglia delle Orchidaceae e di origini diverse, ci sono più di 1800 generi, essendo in ognuno ci sono centinaia di specie.
In tutto il mondo ci sono generi che sono unici per una particolare posizione.

In Brasile abbiamo molti tipi di orchidee grandi e piccole, provenienti da foreste o coltivate, tutte bellissime.
Erronamente chiamati parassiti, in realtà sono piante che si sviluppano su altre piante, senza causare danni alla padrona di casa.

I dati esistenti sulle orchidee coltivate forniscono dati imprecisi di 35 000 specie conosciute.

Le forme del fiore

L'orchidea si presenta con sepali e petali in numero di 3 o multipli di 3.

Alcuni hanno una forma molto diversa che vedremo negli articoli che pubblicheremo periodicamente. Inizialmente, per essere in grado di capire, stiamo mettendo il design di un Cattleya, con i nomi di ciascuna parte.

Tipi di orchidee: fiore

Il fiore Cattleya è composto da 3 sepali e 3 petali.

I sepali hanno una forma più semplice e hanno la funzione di proteggere il fiore quando vengono premuti.
Dopo i fiori sono belli e colorati come i petali.

Uno dei petali, chiamato il labbro, è più sviluppato e diverso dagli altri, e può avere colori più vivaci, strisce, punteggiature e macchie.
Questa forma diversa a volte imita il corpo di un insetto, per attirarli al nettare contenuto nel fondo del fiore.
Quando entrano per ottenerlo finiscono per trasportare il polline e quindi aiutano nell'impollinazione.

Questo è necessario e l'obiettivo più grande delle piante, per la produzione di frutti contenenti semi per la perpetuazione della specie.

Le forme dell'orchidea

Le orchidee hanno molte forme, a partire da due basi: semplicistico e monopodiale.
Le sue strutture vegetali differiscono per forma, ma la loro coltivazione non è molto diversa, solo il modo di effettuare la propagazione vegetativa non è la stessa.

L'orchidea sympodial:

Tipi di orchidee: tipi

Si riferisce a un tipo di orchidea che ha rizomi con crescita lineare.
È necessario piantarlo su un lato del vaso in modo che cresca verso il bordo opposto.

Collocato nel mezzo, raggiungerà presto questa parte della nave, scendendo alla fine il muro esterno di essa.

Esempio: Cattleya, Laelias

L'orchidea monopodial:

Tipi di orchidee: orchidea

Questa orchidea ha il gambo con una crescita continua come in Phalenopsis, Vanda e Dendrobium.

Nel caso del Dendrobium, lungo lo stelo floreale, in un periodo di stato vegetativo della pianta sorgono solitamente germogli che possono essere utilizzati per la propagazione vegetativa.

Riproduzione di orchidee per seme

Gli organi riproduttivi della pianta sono formati da colonna, antere, stigma e ovaia.

La colonna vertebrale è un organo più sviluppato che si trova al centro del fiore, contenente gli organi maschili (stami) e femminili (carpello).

Le antere contengono granuli di polline in grandi numeri raggruppati in una struttura chiamata polynia.

Lo stigma contiene una sostanza viscosa in grado di attaccare i chicchi di polline quando l'insetto caricato con loro passa alla ricerca del nettare sul fondo del fiore.

Foto n.1 Paius tankervilleae

Phaius tankervilleae

Impara a piantare, coltivare e curare questa orchidea in questo articolo.

Al di sotto dello stigma, l'ovario con l'ovulo che riceve il grano pollinico sarà fecondato. Il prodotto di questo è il frutto carico di semi con il carico genetico ottenuto dalla traversata.

Dopo la fecondazione del fiore, i petali si asciugano, lo stigma si chiude e l'intero processo inizia a formare il frutto che contiene i semi. Alcune orchidee richiedono fino a un anno per maturare.

L'impollinazione può anche essere fatta dalla mano umana, come fanno i coltivatori per ottenere gli ibridi.
Non sempre la pianta risultante da questo tipo di attraversamento è bella, alcuni non producono fiori e sono sterili.

Devi studiare per fare questo tipo di lavoro e ricerca, lunghi anni di pazienza e attesa.

Editoriale Video: orchidee dendrobium