La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Piante Alimentari Non Convenzionali (Panc)

Piante alimentari non convenzionali (PANC)

Hai mai sentito parlare di piante o parti di piante che possono essere consumate, ma normalmente non le vediamo nelle fiere e nei supermercati?

Perché ce ne sono molti, accessibili a tutti e possono rappresentare una fonte di energia per le persone.

Alcuni sono ornamentali, altri si trovano in natura. Possono essere parti di foglie, fiori e rizomi e radici, che sono preparati nel modo giusto e che possono aumentare i piatti del giorno per giorno.

Alcuni piatti regionali brasiliani contengono parti di queste piante, come l'ora-pro-nobis, un piatto di menta molto apprezzato che utilizza fiori e foglie di un cactus arbustivo, Pereskia.

Molte erbe trovate in lotti liberi hanno un potenziale fitoterapico e sono anche commestibili, come nel caso del muratore (Coronopus didymus) e del cappello di cuoio (Echinodorus macrophyllus).

Specie vegetali non convenzionali

Tra il grande universo di piante non convenzionali che possiamo consumare, ne separiamo alcune. Dai un'occhiata dopo.

Pereskia aculeata

Pereskia aculeata

il Pereskia aculeata è l'unico cactus con foglie.

Secondo la specie possono avere fiori bianchi (Pereskia aculeata), rosa (Pereskia grandiflora) e arancio (Pereskia bleo).

Nella cucina del Minas Gerais e in altre parti del mondo le foglie vengono utilizzate saltate con carne o pesce.

I suoi frutti possono servire per la preparazione di mousse e fiori in insalata cruda o saltata con erbe fini.

Mastruço (Coronopus didymus)

Il mastruço è un'erba annuale di lotti liberi e invasore di orto. È considerato medicinale e contiene proteine ​​e molte vitamine.

Le sue piccole foglie e gambi hanno un forte odore e sapore e sono utilizzati in focaccine saltate e fritte accompagnate da piatti di carne e nei risotti.

Cappello in pelle (Echinodorus macrophyllus)

Pianta erbacea riconosciuta come medicinale nella medicina di casa come antimicrobica.

Le foglie del cappello di pelle possono essere utilizzate fresche per preparare tè che possono essere caldi o freddi serviti come rinfresco.

Alstroemeria (Alstroemeria caryophyllacea)

Astromelias

il Alstromeria è una pianta nativa utilizzata come ornamentale per le masse di medie dimensioni.

L'uso delle sue radici tuberose in purea, fritto e anche saltato con erbe fini è molto apprezzato.

Dahlia (Dahlia pinnata)

il dalia è una radice tuberosa erbacea, molto apprezzata come ornamentale. I suoi fiori sono encotnradas in diversi colori e possono essere consii in forma di insalate o per fare gelatine.

Le radici tuberose possono essere usate per gelatine, bollite in acqua o sale, o affettate e fritte.

Tiririca-Giallo (Cyperus esculentus)

iride gialla

Il troll famoso che infesta praterie e pascoli.

E 'un tubero erbaceo ed è proprio il tubero che può essere usato per preparare il latte: sbattere con acqua nel frullatore e filtrare su un panno stringendo bene.

Ciò che rimane è la farina, che può essere usata per preparare muffin e pane.

Azedinha, Trevinho (Oxalis latifolia)

La pasta madre è un'erba bulbosa, considerata infestante in prati e aiuole.

Foglie disposte in trio, e delicati fiori in rosa, raccolti in piccole infiorescenze in peduncolo lungo sopra il fogliame.

Le foglie e le foglie possono essere preparate sotto forma di gelatine, insalate crude e succhi verdi.

Un avviso, tuttavia, non dovrebbe essere eccessivamente consumato in quanto contiene acido ossalico che può causare problemi ai reni.

Cape Jasmine (Gardenia jasmioides)

gelsomino il cavo

Bellissimo arbusto ornamentale di grandi fiori bianchi molto profumati e foglie lucenti.

I fiori di gelsomino il cavo hanno varie applicazioni: insalate di petali crudi, gelatine, miele profumato e vari tipi di tè e salsicce che accompagnano le carni.

Picão-Preto (Bidens pilosa)

La razza nera è una pianta erbacea annuale con foglie e fiori dentellati in piccoli capitoli gialli.

È considerato medicinale, le sue foglie sono usate per i tè per abbassare la glicemia e il battericida.

Il suo uso in cucina può essere sotto forma di tè freddo, aggiungendo succo di limone, risotto e saltato con erbe fini.

Ibisco (Hibiscus rosa sinensis)

ibisco

il ibisco è un arbusto ornamentale con fiori appariscenti in vari colori.

Le sue foglie sono commestibili per la preparazione di carni saltate e i loro fiori possono essere utilizzati in insalate crude e piatti guarniti.

I petali hanno una tintura in grado di tingere vino e altre bevande alcoliche, basta lasciare 12 ore di salsa nella bevanda.

Editoriale Video: COMER É PANC NO SESC POMPEIA 1/3, Plantar em Casa


Menu