La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

Quando E Come L'Acqua Della Piscina Deve Essere Trattata

Quando e come l'acqua della piscina deve essere trattata

La piscina può sembrare limpida, cristallina, senza strani odori. Anche così, quando rimane inutilizzato per un lungo periodo, può essere contaminato da batteri e microrganismi e non soddisfa le condizioni salubrità. Impara come trattare l'acqua della piscina.

Quando l'acqua è sporca, si consiglia di rimuovere le impurità meccanicamente. Quando è nuvoloso, a trattamento fisico-chimico che consente la purificazione dell'acqua.

Trattamento dell'acqua della piscina: come iniziare

piscina verde

Piscina con acqua contaminata

Una costante lamentela delle persone che frequentano piscine pubbliche è il forte "odore di cloro" che presentano, specialmente quando sono coperte.

Infatti, l'acido ipocloroso, chiamato "cloro libero", non ha odore a concentrazioni fino a 20 ppm. Il massimo consigliato nella piscina è 3ppm.

Pertanto, l'odore forte non è il cloro o l'acido ipocloroso, ma i composti del cloro. Essi sono formati dalla reazione tra acido ipocloroso e catione di ammonio (NH4 + (aq)) rilasciato dall'urina o dal sudore dei bagnanti.

Il cloro è indispensabile per la sicurezza dei bagnanti nel trattamento dell'acqua della piscina. È l'elemento che rimuove i microrganismi dall'acqua, ossida la materia organica e i metalli che vi si sciolgono e inibisce gli odori sgradevoli.

Inoltre previene la trasmissione di varie malattie infettive, come epatite, otite, micosi, colera, malattie veneree, ecc.

Misure di pH per la piscina

Il livello residuo di cloro libero considerato ideale per combattere e prevenire la possibile contaminazione dell'acqua della piscina va da 1 a 3 ppm.

Il pH regolato nella gamma ideale garantisce un'azione efficace dei prodotti chimici. Ciò fornisce un maggiore comfort ai bagnanti, aiutando a prevenire il verificarsi di processi corrosivi.

piscina

Il disallineamento del PH può causare irritazione alla pelle e agli occhi, corrosione delle apparecchiature. Oltre a ridurre l'efficacia del cloro e problemi come acqua torbida, incrostazioni nei tubi e in altre parti del sistema di circolazione dell'acqua.

Il pH dovrebbe essere nell'intervallo ideale da 7,0 a 7,4 ppm = parti per milione; 1 ppm = 1 mg / kg

cura

Non acquistare o utilizzare il prodotto popolarmente chiamato "cloro" (liquido verdastro o giallastro). Di solito è venduto in qualsiasi quantità senza il suo imballaggio.

Questo è un prodotto molto concentrato, che può causare avvelenamento grave per ingestione (quando bevuto) o inalazione (quando ha odore).

Provoca grave irritazione a contatto con la pelle o gli occhi. Oltre ad essere estremamente pericoloso soprattutto per bambini e animali domestici.

Per proteggere ulteriormente l'acqua dalla tua piscina, scommetti coperture e coperture speciali.

Editoriale Video: Come e dove scaricare l’acqua clorata della piscina? (a norma di legge) - BSVillageTV


Menu