La Rivista "Idee Per La Tua Casa" Online Si Trovare Idee E Soluzioni Originali, Pianificazione E Progettazione Della Vostra Casa Interno Del Progetto

La Donna Creativa

Le donne hanno sempre avuto attività quotidiane come cucinare, cucire e, nei momenti liberi, curare il giardino.

Tuttavia, fino a poco tempo fa, queste funzioni, quando praticate in modo professionale, erano praticate dagli uomini. Nel mondo della gastronomia gli chef sono sempre stati uomini dai tempi di Lucullo durante l'Impero Romano, attraverso François Vatel (il genio che inventò la crema di chantilly per Luigi XIV), a quella del "papa della cucina", Paul Bocuse.

La donna creativa: mondo


Ritratto di Coco Chanel

Nel mondo di Haute Coutere la stessa cosa accadde: Charles Worth, nel XIX secolo dominò la moda, poi andò a Paul Poiret nel pieno della Belle Époque e di Jean Patou negli anni '20. Coco Chanel, nel 1921, crea il suo profumo Chanel n. 5 e i tailleur che fanno riferimento fino ad oggi.

E nei giardini? Bene, il paesaggio era anche dominato da un "mondo" assolutamente maschile. Giacomo da Vignola, maestro del Rinascimento, André Le Nôtre, il paesaggista che fece Versailles, Frederick Lei Olmsted, autore di Central Park. Sempre uomini, sempre... finché non appaiono Gertrude Jekyll (1843-1932), che ha dato un tocco femminile a più di 400 giardini in Inghilterra, Europa e Stati Uniti, oltre a collaborare alla scrittura di articoli per la rivista Country Life.

La donna creativa: mondo


Gertrude Jekyll

Lo straniero, almeno per me, è che in politica la forza del "sesso debole" è stata presente per sempre: Cleopatra, Caterina la Grande, Elisabetta I di Castiglia, Elisabetta II, Regina Vittoria. Recentemente abbiamo avuto: Indira Gandhi, Golda Meir, Corazon Aquino, Margaret Thatcher, Michelle Bachelet, Angela Merkel, Cristina Kirchner, Julia Gillard, attuale Primo Ministro australiano, Tarja Halonen, Presidente della Finlandia, Mary McAleese, Presidente dell'Irlanda, Rania Al Abdullah, Regina di Giordania, Johanna Sigurdardottir, Primo Ministro d'Islanda, Laura Chinchilla, Presidente della Costa Rica, Ellen Johnson-Sirleaf, Presidente della Liberia, Hillary Clinton, Condoleezza Rice, Ségolène Royal candidato presidenziale in Francia nel 2007 e, naturalmente, Dilma Rousseff.

Vorrei che la presenza delle donne fosse più attiva nel mondo creativo, in particolare nel paesaggio brasiliano. La sensibilità che hanno potuto aggiungere molto a questa arte che ha come materia prima fondamentale la pianta, un "materiale" sensoriale pieno di impulsi stimolanti.

La donna creativa: mondo

Eliana Azevedo, foto: Roberto Araújo

La buona notizia è che è una donna il presidente di ANP - National Landscape Association, Eliana Azevedo, nella foto sopra, che molto sta facendo per il paesaggio brasiliano. Congratulazioni per il tuo lavoro, Eliana!

Autore: Raul Cânovas

Editoriale Video: Creazioni Allegretta Handmade per Donna Creativa Trendy Girl n° 30 Edizioni Ges


Menu